Nonostante poche persone lo sappiano, Firenze nasce ben prima del Medioevo e Rinascimento, periodi per i quali è famosa, giustamente, in tutto il mondo. La nascita della ‘Culla del Rinascimento’ infatti viene fatta risalire dagli archeologi al I secolo avanti Cristo, quando venne creata dal nulla una colonia romana ribattezzata Florentia. L’idea di questo tour muove proprio dalla volontà di colmare questa lacuna riguardante le origini della nostra città, cercando di andare a toccare tutti quelli che sono a oggi i luoghi e le evidenze più importanti del suo passato romano.

Si inizierà da quello che era il centro della città romana, l’attuale Piazza della Repubblica, il vero centro e fulcro di Florentia, in quanto qua si trovava il foro, la piazza più importante di tutte, sede del potere politico e religioso. Da qui ci sposteremo poi all’interno di Firenze per cercare di andare a vedere luoghi e resti romani, quali a esempio quelli riguardanti quella che era la Porta Sud della città, collocati 4 metri sotto l’attuale livello stradale, nella zona del Mercato Nuovo. Da lì, dopo una capatina sull’Arno per individuare il punto dove si trovava l’unico ponte esistente a Firenze in epoca romana (vicino all’attuale Ponte Vecchio), ci sposteremo a visitare i resti del teatro romano - collocato parzialmente sotto Palazzo Vecchio -, di recente aperto al pubblico. Un’altra zona molto interessante riguardante la Firenze romana è senza dubbio quella di Santa Croce, in particolare la piccola e poco conosciuta Piazza dei Peruzzi, che ha la particolarità di avere palazzi impostati sulle rovine dell’anfiteatro romano, che conferisce loro la tipica disposizione ellittica. Nella piazza inoltre si trova uno dei ristoranti più caratteristici di Firenze, ‘FrancescoVini’, ricavato all’interno della muratura (dello spessore) dell’anfiteatro romano, di cui si possono ancora vedere alcuni resti e dove si potrebbe fermarsi per pranzare.

In alternativa, per gli amanti del pesce, si può optare per il nuovissimo ‘Fishing Lab’, in via del Proconsolo, realizzato all’interno di un palazzo medievale, già sede dell’Arte dei Giudici e Notai, a sua volta costruito sui resti di una struttura di epoca romana. La giornata terminerà con l’esplorazione di Via del Proconsolo alla ricerca delle poche vestigia ancora visibili relative alle strutture difensive romane, e in particolare a parte delle mura Est, che qui insistevano. Nell’eventualità che ci fosse ancora tempo e voglia, potremmo infine visitare le piccole terme romane collocate sotto l’attuale Hotel Brunelleschi, posto tra Palazzo Vecchio e il Duomo.

 

Luogo d’incontro: Colonna dell’Abbondanza in Piazza della Repubblica

Durata del tour: 6-8 ore (€40/ora)

Costo ingressi: 4 € per vedere i resti del teatro romano sotto Palazzo Vecchio

 

 


Condividi

Accetto il trattamento dei dati personali ai sensi dell’art.13 e l’art. 23 D.lgs. n. 196/2003.
Clicca qui maggiori informazioni
* Campi obbligatori


× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto